RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA FIDAPA ISERNIA – PRESIDENTE R. FRANCESCA CAPOZZA

La Federazione ha lo scopo di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle Arti, delle Professioni e degli Affari, valorizzandone le competenze e la preparazione, incoraggiandole a un continuo impegno nonché ad una consapevole partecipazione alla vita sociale, amministrativa e politica,  adoperandosi per rimuovere ogni forma di discriminazione, nonché favorendo rapporti amichevoli, di reciproca comprensione e proficua collaborazione.

La Presidente della Fidapa Sez. di Isernia, D.ssa R.Francesca Capozza, nell’ambito della programmazione del biennio sociale 2019/2021 incentrata sulla valorizzazione e tutela dell’empowering femminile, realizzeremo in favore degli Istituti di Istruzione secondaria di Isernia, Itis Fermi-Mattei, Cuoco-Manuppella, Majorana Fascitelli, importanti progetti formativi. Il primo a partire è il Bando di concorso letterario “Donne in giallo”, rivolto alle studentesse e teso alla realizzazione di testi narrativi di genere giallo. L’idea è nata dalla ricorrenza del centenario della uscita del primo romanzo giallo della straordinaria Agatha Christie, Poirot a Style Court, e dalla volontà di dare il giusto riconoscimento ad un genere quanto mai fondante nella capacità introspettiva di scandagliare l’animo umano e le complesse dinamiche relazionali. L’obiettivo principe consiste nel dare la possibilità alle giovani di scoprire risorse e talenti personali su cui fondare aspirazioni ed ambizioni, investendo psicoaffettivamente in progetti di crescita e realizzazione personali che orientino con successo le proprie scelte di vita. Ogni studentessa potrà gareggiare con al massimo 3 racconti. Il termine ultimo di presentazione è il 30 Giugno 2020.

La Giuria, presieduta dalla scrivente e composta dalle socie Fidapa Ada Gigliotti, Clementina Tamburri, Delia Pastore, Lina della Corte, dalla professoressa dell’itis Fermi Mattei referente del tema Legalità Assuntina Policella,  vede la straordinaria partecipazione del Giornalista e scrittore Carmine Gazzanni,  dalle cui inchieste sono nate numerose interrogazioni parlamentari,  vincitore del Premio Rampino 2018,  co- autore del libro “Nella setta” che ha vinto, tra gli altri, anche il Premio Mattarella Giornalismo 2019 e il Premio Europeo Giornalismo giudiziario e investigativon 2019, che ha da subito e con entusiasmo accettato il nostro invito. Sono previsti premi per i primi 3 classificati: 300 euro al primo, 200 euro al secondo, 100 euro al terzo, nonché riconoscimenti per le segnalate. La Premiazione avverrà entro il 30 Settembre 2020.