Dovrebbe giungere oggi o al massimo domani il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che dovrebbe confermare almeno fino al prossimo 4 maggio le restrizioni e le misure di contenimento del contagio a cominciare dal distanziamento sociale. Possibile qualche piccola apertura dal valore simbolico per librerie e cartolerie, anche aziende che fabbricano macchine agricole. Ma almeno fino al 4 maggio, dunque per le prossime 3 settimane, resta l’obbligo di restare a casa.

Probabile – anche se ancora da decidere – il meccanismo che consentirà ai Prefetti e ai Presidenti di Regioni di poter valutare riaperture scaglionate a seconda delle curve epidemiologiche del territorio.

2 NUOVI CASI POSITIVI NELLA NOTTE, CONTAGI A QUOTA 235.

Sale, ma di poco fortunatamente, il numero dei contagiati in Molise. Nella mattinata di oggi, il primo aggiornamento parziale porta il numero dei positivi a 235 con due casi riscontrati nella notte. Sono stati processati altri 42 tamponi che portano in regione i test effettuati a quota 2139.

Altra buona notizia, sale il numero dei guariti, cioè pazienti negativi anche ai due tamponi consecutivi effettuati dopo la guarigione. In totale i pazienti clinicamente guariti sono 22.