COLLI A VOLTURNO. Emanata quest’oggi una importante ordinanza sindacale da parte del primo cittadino collese Emilio Incollingo, con la quale si cerca di ripristinare la normale gradualità, soprattutto nello svolgimento delle attività giornaliere durante questa terza fase di emergenza Covid-19.

Con l’ordinanza numero 12 del 5 giugno 2020, si ripristina il commercio ambulante per tutte le categorie merceologiche, si riaprono i parchi giochi comunali e si concede l’allungamento dell’orario di lavoro a bar e ristoranti. Naturalmente un graduale ritorno a quella che dovrà essere, nel prossimo futuro, la totale normalità. Il primo cittadino di Colli, Emilio Incollingo, naturalmente ribadisce a tutti gli interessati e ai cittadini, il rispetto massimo delle regole, l’utilizzo obbligatorio dei dispositivi di Protezione Individuali e il mantenimento della distanza interpersonale, evitando in qualsiasi modo assembramenti di persone o altro.

In dettaglio vi riportiamo i provvedimenti adottati con l’ordinanza sindacale pubblicata ed emanata quest’oggi.

Leggi o scarica qui l’ordinanza numero 12 del 5 giugno 2020:

memdoc_creapdf_7455477851123069172045813165854

ORDINA

È autorizzata la ripresa dell’esercizio del commercio ambulante di tutte le categorie merceologiche;

È autorizzato  lo svolgimento del mercato settimanale per tutte le categorie merceologiche;

È disposta la riapertura al pubblico del parco giochi comunale nel rispetto delle misure di sicurezza interpersonale e con l’obbligo per gli adulti di indossare i dispositivi di protezione individuali e di rispettare le modalità di accesso contingentato;

È ripristinato l’ordinario orario di accesso al cimitero comunale, nel rispetto delle seguenti prescrizioni: 1.    L’accesso è consentito, con modalità contingentate, ad un numero limitato di visitatori: sarà permesso l’ingresso ad un solo visitatore per nucleo familiare, nel rispetto del tempo strettamente necessario alla visita presso le tombe dei propri defunti;

  1. Alle persone non completamente autosufficienti sarà consentito l’accesso con accompagnatore; 3.    L’accesso e la circolazione nello spazio cimiteriale saranno consentiti unicamente anche munito di dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti);
  2. Occorrerà rispettare il distanziamento sociale di un metro e vigerà il divieto assoluto di assembramento; 5.    Saranno garantiti tutti i servizi funebri;
  3. In concomitanza con le cerimonie funebri, e per l’intera durata delle stesse e della successiva tumulazione, sarà temporaneamente interdetto l’accesso al Cimitero da parte di ulteriori visitatori;
  4. Il personale addetto ai servizi cimiteriali assicurerà che l’accesso al Cimitero Comunale si svolga con le predette modalità d’ingresso e permanenza.

Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) dovranno rispettare l’orario di chiusura serale alle ore 24:00 ad eccezione dei giorni festivi, prefestivi e del venerdì in cui la chiusura è posticipata di un’ora.

I gestori dei predetti esercizi hanno l’obbligo di assicurare il divieto di assembramenti ed il rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza di cui alle vigenti altre disposizioni;   Conservano validità tutte le disposizioni di cui alle precedenti ordinanze sindacali purché non in contrasto con quelle contenute nel presente provvedimento; Per tutto quanto non espressamente disciplinato si rinvia alle vigenti disposizioni nazionali e regionali.