Il Sindaco di Castel Di Sangro Angelo Caruso è intervenuto, nella giornata di ieri,  ai microfoni di TeleClubItalia per parlare del prossimo ritiro del Napoli proprio nella cittadina abruzzese: “De Laurentiis estasiato dalle strutture? “E’ stata un’esplosione di gioia da parte sua, legata al fatto di quei dubbi che aveva nel verificare se vi fossero le condizioni per il ritiro, rimosse poi in pochi istanti nell’atto in cui ha preso coscienza delle nostre infrastrutture”. 

Castel Di Sangro è pronta? “Sì, noi siamo pronti. Stiamo definendo gli ultimi dettagli. Determineremo delle aree per i parcheggi, dovremo regolamentare il flusso di automobili determinando una mobilità pedonale. Ci si riuscirà a muovere all’interno dell’area sportiva e in quella urbana. E’ un modello nuovo, a cui non eravamo neanche pronti. Ci auspichiamo che la disciplina e la condotta di chi verrà a trovarci sarà la migliore”.

20mila persone al giorno? “Abbiamo già avuto qualche tavolo per l’organizzazione del modello di ospitalità. In questo caso, l’estensione del bacino di riferimento sarà superiore. Probabilmente travalicherà anche il confine abruzzese arrivando fino al Molise. Dobbiamo dare la massima ospitalità del nostro territorio”.

Le date? “Come data minima indicata abbiamo il 23 agosto. Ci auguriamo che si sposti per via del passaggio del turno del Napoli in Champions. Una settimana dopo non cambierà nulla, ma anzi saremo ancora più contenti”.