PIZZONE. Una giornata di festa quella odierna nel piccolo centro dell’Alta Valle del Volturno. La famiglia Bortolozzo ha compiuto una sorta d’impresa e si è tuffata a capofitto in una sorta di avventura “fantastica”. Riaprire uno storico locale presente nella piazza principale di Pizzone, l’ex Bar Santucci, non era impresa da tutti. Arrivati da due anni in Italia e profondi conoscitori del Molise, papà Joao, mamma Silene ed i figili Joao jr e Giovanni, si sono dedicati anima e cuore , lavorando anche di notte per l’apertura del Bar Mango.

Non solo bar, ma piccolo punto di vendita alimentare per evitare che soprattutto gli anziani debbano spostarsi da Pizzone, angolo salumeria con prelibatezze tutte molisane e panetteria.

Cocktail bar, aperitivi e piccola ristorazione per i giovani del posto e per le comitive che vorranno far rivivere la piazza centrale di Pizzone, un vero e proprio gioiello immerso nella storia.

A breve il locale provvederà anche alla vendita di sigarette ed altro. L’elemento che va sottolineato è l’utilizzo di prodotti di qualità e molisani. Stessa cosa che nel prossimo futuro Giovanni, il cuoco specializzato e diplomato di casa Bortolozzo vorrà offrire ai clienti di Mango. Una cucina che si avvierà a breve.

Oggi giornata di festa per l’apertura del locale a Pizzone, alla presenza del sindaco Letizia Di Iorio e del locale parroco. Buona fortuna alla famiglia Bortolozzo che ha voluto credere nel Molise ed investire in un piccolo centro di questa terra.

Foto di Copertina articolo di Alfonso Notardonato.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA: