Il comune di Filignano promuove l’adozione dei cani randagi ricoverati presso il canile convenzionato con il Comune di Filignano.

Nel nuovo regolamento della T.A.R.I., approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 31/07/2020, all’art. 20 bis è prevista:
“una riduzione del 50% sulla tariffa TARI per le utenze ad uso domestico, sia sulla parte fissa che su quella variabile, e, comunque, fino ad un massimo di €. 300,00 annuali, per i soggetti residenti che adottino un cane randagio in custodia presso il canile convenzionato con il Comune di Filignano, secondo la procedura di adozione prevista e disciplinata da apposito regolamento comunale.

Potranno beneficiare dell’agevolazione i soggetti che siano intestatari di un’utenza TARI, i quali ne facciano richiesta entro 30 giorni dalla definizione della pratica di adozione e comunque entro il 31 dicembre di ogni anno solare, mediante presentazione di apposita domanda su moduli messi a disposizione dall’ente.

L’agevolazione sarà riconosciuta anche nel caso in cui l’adottante sia un componente del nucleo familiare dell’intestatario dell’utenza TARI e sarà riconosciuta per una sola utenza nel caso in cui il contribuente sia intestatario di più utenze ad uso domestico.

L’agevolazione sarà riconosciuta per il periodo di cinque anni dalla data di effettiva adozione che dovrà essere provata mediante apposita certificazione di adozione ed iscrizione all’anagrafe canina competente per territorio”.

L’obiettivo dell’amminstrazione comunale è duplice: consentire ai cani ricoverati presso il canile di trovare una famiglia e incentivare tale buona azione con una riduzione della bolletta della TARI.

Adotta un cane, perché chi adotta un amico fedele trova un tesoro.

Guarda le foto: 

Filignano, 08/10/2020
IL SINDACO
Dott.ssa Federica Cocozza