Cotugno: “Fatte operazioni importanti per accogliere i turisti”.

Dichiarazioni assessore regionale Vincenzo Cotugno su Facebook:

Fiera del Turismo di Rimini: il Molise premiato quale regione con la più alta percezione di sicurezza tra i turisti per le misure anti-covid. Un premio speciale alla nostra regione che conferma quanto di buono fatto per accogliere, secondo le misure dell’emergenza sanitaria, le migliaia di turisti che hanno scelto il Molise per trascorrere le loro vacanze estive. Nel mio intervento in diretta, durante la consegna del premio “Covid Safety Index”, ho sottolineato il lavoro fatto in questi mesi e gli obiettivi futuri per continuare a rendere altamente attrattiva la nostra splendida regione! Un grazie ed un plauso a tutti gli operatori molisani che con la loro “attenzione” e “sensibilità“ sono stati i protagonisti di questo riconoscimento!

I dettagli del premio:

QUINTA EDIZIONE DEL PREMIO ITALIA DESTINAZIONE DIGITALE

 The Data Appeal Company assegna gli Oscar del turismo delle regioni italiane sulla base di 21,4 milioni di recensioni online sull’offerta turistica italiana

Il podio di regione con la miglior reputazione online va al Trentino, premiate anche Lazio, Valle d’Aosta, Sicilia e Umbria.

Il Molise ha fatto sentire i turisti più sicuri in tempi di Covid 19.

Rimini, 15 ottobre 2020. Oggi a TTG Travel Experience, la più importante fiera del turismo B2B in Italia, si è tenuta la quinta edizione di Italia Destinazione Digitale, l’Oscar delle regioni italiane, ideato da The Data Appeal Company per restituire ai territori un risultato concreto del monitoraggio e dell’analisi dei big data raccolti e analizzati dall’intelligenza artificiale di Travel Appeal e dare una lettura inedita del turismo a partire da chi quei territori li visita e li vive.

Una edizione del premio “straordinaria” quella di quest’anno, rivista e ampliata per tener conto degli impatti significativi dell’emergenza Covid-19 sul turismo in Italia e nel mondo e dare ancora più risalto agli operatori di settore che, nonostante la difficile e imprevedibile congiuntura, hanno saputo resistere, valorizzare la loro offerta, cercando di far sentire i viaggiatori accolti e al sicuro.

L’Oscar delle Regioni Italiane 2020 va al Trentino, che si aggiudica il titolo di regione con la migliore reputazione online. La regione più recensita è il Lazio, quella più accogliente la Valle d’Aosta, la più amata dai turisti stranieri la Sicilia, la regione con la miglior offerta enogastronomica l’Umbria.

 Tre i premi speciali, che hanno tenuto conto dell’emergenza sanitaria che il Paese e il mondo intero stanno attraversando: il Molise si è aggiudicato il premio di regione con il più alto Covid Safety Index, l’indice di The Data Appeal Company che misura la percezione dei viaggiatori relativamente alle misure anti-Covid adottate da hotel, ristoranti e attrazioni; la Toscana ha vinto il premio di regione con la migliore strategia sulle OTA in risposta al Covid-19 e il Veneto si è aggiudicato il premio di regione con la reputazione più in crescita.

L’analisi: quest’anno il premio è stato assegnato sulla base della più ampia analisi mai realizzata da The Data Appeal Company: sono stati presi in considerazione 21,4 milioni di contenuti pubblicati online, su 470 mila punti di interesse nei comparti ricettività, locali e ristorazione, attrazioni e affitti brevi, nel periodo che va da settembre 2019 a agosto 2020. Nei mesi di lockdown si è registrato un calo drastico, con una parziale ripresa estiva: in generale la diminuzione media è del 68% negli ultimi sei mesi. Vista la fortissima correlazione tra contenuti online e i flussi turistici, questo dato racconta quello che molto probabilmente i dati ufficiali del turismo stanno rilevando: nel 2020 sono mancati circa 2 turisti su 3. Inoltre vi è una differenza significativa tra le destinazioni urbane, in grande sofferenza per l’assenza del turismo internazionale di medio-lungo raggio e la mancanza di fiducia del resto della domanda, e le destinazioni balneari, che hanno un riscontro decisamente migliore da parte della domanda e che chiudono una stagione contenendo le perdite.

Ospitalità alberghiera ed extralberghiera. Sono state prese in esame più di 74 mila strutture ricettive individuate online, tra B&B, hotel, agriturismi e altre tipologie di alloggio, di cui il 67% attive negli ultimi 6 mesi: la soddisfazione degli ospiti è pari all’86,7%, in lieve crescita rispetto all’anno precedente, con punte di 87% al nord. La maggior parte dei turisti naturalmente provenivano dal Belpaese ma i più soddisfatti sono stati gli Sloveni, con un sentiment positivo[1] pari all’89,2%.

Ristorazione. Sono stati considerati più di 187,3mila ristoranti presenti online in Italia (erano 143 mila l’anno scorso), di cui l’89% attivo in rete (nel 2019 solo l’82%): l’aumento della presenza online è da ricercarsi in una modifica della domanda (più focalizzata sulla consegna a domicilio e asporto) e la necessità degli operatori di adeguarsi a queste nuove esigenze. La soddisfazione dei viaggiatori è pari all’85,7%, leggermente in crescita; atmosfera, accoglienza, posizione e qualità del cibo sono generalmente gli aspetti più apprezzati, il costo rimane una nota dolente (sentiment al 58%).

Attrazioni e esperienze outdoor. La soddisfazione media per attrazioni e esperienze outdoor è altissima, pari all’89,6% (nel Centro Italia super addirittura il 90%). Sono state prese in considerazione 39,7 mila attrazioni attive online in Italia, di cui il 56% attive negli ultimi 6 mesi.

A questo link è possibile scaricare il report completo di Italia Destinazione Digitale.

Il premio è realizzato grazie a Gruppo Maggioli, Sojern, BWH Hotel Group Best Western, Human Company. 

**********************************************

CLASSIFICA:

PRIMO PREMIO

REGIONE CON LA MIGLIOR REPUTAZIONE DIGITALE: TRENTINO

 GLI ALTRI PREMI

Regione più recensita: LAZIO

Regione più accogliente: VALLE D’AOSTA

Regione preferita dagli stranieri: SICILIA

Regione regina dell’offerta enogastronomica: UMBRIA

 

Il premio 2020 vede anche tre nuove categorie:

Premio Covid Safety Index: MOLISE

Regione con la migliore strategia sulle OTA in risposta al Covid 19: TOSCANA

Regione con la reputazione più in crescita: VENETO

[1] Il sentiment, ovvero un indice sintetico che esprime il grado di soddisfazione in base 100, ovvero la quota di giudizi positivi all’interno dell’insieme di tutti i contenuti analizzati.