RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA ONOREVOLE GIUSEPPINA OCCHIONERO – ITALIA VIVA

Roma, 30 ott. – “Credo che gli italiani meritino di conoscere la verita’ e avere chiarezza sullo stato delle terapie intensive. Stando alle dichiarazioni dei ministri e del commissario all’emergenza ci sarebbero 10.700 posti disponibili, dei quali sarebbero occupati solo il 20%, ma un’inchiesta del quotidiano ‘La Stampa’ rivela che in realta’ attualmente i letti effettivamente disponibili sarebbero 7.092, quindi il 30 per cento in meno, e di questi solo 2.128 sarebbero quelli riservati ai malati covid, mentre gli altri sono riservati a pazienti con altre patologie”.

E’ quanto scrive su facebook la deputata di Italia Viva Giusy Occhionero. “Per questo il quotidiano – prosegue Occhionero – parla di soli 477 posti ancora disponibili per i malati covid, oltre i quali bisognera’ iniziare a scegliere quali pazienti intubare e a ridurre gli spazi per i pazienti con altre malattie. E’ davvero questa la situazione? Sarebbe opportuno chiarirlo, anche per mantenere la piena fiducia dei cittadini. Dopo aver visto le file di 8 ore ai drive in per i tamponi, tutti vediamo le immagini dei pronto soccorso dove si attendono ore per essere ricoverati e la fila delle ambulanze.

Giusto non creare panico, ma neanche dire che e’ tutto a posto quando cosi’ non sembra. Ecco perche’ andavano presi 6 mesi fa i fondi del Mes per rafforzare le strutture sanitarie, invece di trovarci ancora una volta a rincorrere il virus.