L’emergenza Covid-19 tiene sotto scacco la Valle del Volturno e nell’attesa dell’esame di tamponi di casi sospetti o altro e soprattutto per fare in modo che la curva epidemiologica possa attenuarsi, molti sindaci della Valle del Volturno stanno valutando il prolungamento delle chiusure delle scuole sui propri territori comunali.

Le prime decisioni ufficiali sono già arrivate. A Colli a Volturno e a Fornelli, i rispettivi sindaci, Emilio Incollingo e Giovanni Tedeschi, hanno deciso di prolungare la chiusura della scuola di ogni ordine e grado fino al prossimo 14 novembre incluso.

Questa mattina anche il sindaco di Montaquila Marciano Ricci aveva preso la stessa decisione. Su questa stessa strada ci sarebbero anche i comuni di Cerro al Volturno e Rocchetta a Volturno, che starebbero vagliando i provvedimenti ufficiali a momenti.

AVVISO SINDACO DI COLLI A VOLTURNO EMILIO INCOLLINGO

PROROGA DELLA SOSPENSIONE DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE IN PRESENZA.

In considerazione del crescente andamento dei contagi accertati sul territorio comunale è stata disposta la proroga della sospensione delle attività didattiche ed educative in presenza, per tutte le scuole del comune di Colli a Volturno, fino al giorno 14 novembre prossimo; continua pertanto il ricorso allo strumento della Didattica a Distanza.

I casi di positività al COVID-19 al momento censiti e le situazioni di isolamento fiduciario preventivo sono tutte riconducibili a clusters noti.

Si auspica nei prossimi giorni l’evoluzione verso un regime stazionario della curva epidemica in modo da poter circoscrivere i contagi e di conseguenza programmare la ripresa delle lezioni in aula.

Si raccomanda la scrupolosa osservanza delle disposizioni di prevenzione e contrasto della diffusione del virus vigenti sul territorio nazionale e regionale.

Ordinanza sindacale Comune di Fornelli: