Da ieri sera l’ordine dei giornalisti del Molise ha avviato le procedure legali per denunciare i siti pirata per contrastare l’esercizio abusivo della professione e ha deliberato la registrazione della testata autonoma dell’ordine stesso.

Finalmente dopo 16 anni l’ordine avrà un giornale come tanti altri ordini anche di altre Categorie professionali.

Più servizi, più tutele, maggiore apertura dell’ente ai suoi iscritti che finalmente hanno uno strumento tutto loro e non devono chiedere il permesso a nessuno per esercitare la professione e comunicare all’esterno.

L’idea è quella di creare un punto d’informazione sia telematico che anche cartaceo con cadenza ancora da stabilire, come riferito alla nostra redazione dal presidente dell’Odg Molise Vincenzo Cimino. Intanto, in questo modo, si garantirà la tutela soprattutto legale di tutti coloro che praticano l’attività professionale in regola e con tutti gli obblighi previsti.