Sempre alta l’attenzione della Polizia di Stato sulla repressione dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti in tutta la provincia, con una presenza costante sul territorio e mirati servizi investigativi, di cui il Questore di Isernia dott. Soricelli ha disposto l’intensificazione in vista del Capodanno.

Martedì sera, gli agenti della Squadra Mobile della Questura hanno fermato un’autovettura nel centro urbano di Venafro, con alla guida una giovane donna.

Dall’auto proveniva un odore acre e intenso, così gli agenti l’hanno perquisita, trovando 700 grammi di marijuana confezionata in involucri di plastica.

I poliziotti hanno, quindi, accompagnato la ragazza in Questura, per procedere alla  perquisizione personale, nel corso della quale hanno rinvenuto 14 grammi di cocaina pura. Successivamente è stata perquisita anche la sua abitazione, dove è stato recuperato un altro kilogrammo di marijuana, occultato tra le suppellettili. Tutta la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

La donna, che non ha precedenti di polizia specifici, è stata arrestata. L’A.G. ha convalidato l’arresto, disponendo l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Lo stupefacente sequestrato, destinato alla vendita nella provincia pentra per le festività di Capodanno, avrebbe fruttato svariate centinaia di euro.