Censimento generale dell’agricoltura, Cavaliere: “Dati fondamentali per programmare il futuro”
L’assessore invita le aziende a collaborare nell’interesse del settore e del territorio. La rilevazione terminerà il prossimo 30 giugno
CAMPOBASSO. Ha avuto inizio lo scorso 7 gennaio la raccolta dati relativa al settimo censimento generale dell’agricoltura, che rappresenta l’ultimo censimento svolto secondo la metodologia tradizionale (con cadenza decennale) e che coinvolge oltre un milione e 700mila aziende agricole e zootecniche, di cui circa 28mila presenti in Molise.
Le informazioni si riferiscono all’annata agraria 2019-2020, ossia al periodo compreso tra il 1° novembre 2019 e il 31 ottobre 2020 e le operazioni censuarie si basano sui dati raccolti direttamente presso le imprese agricole mediante un questionario di tipo elettronico.
Il censimento terminerà il prossimo 30 giugno e i risultati saranno resi noti nella primavera del 2022.
“Si tratta – commenta l’assessore regionale Nicola Cavaliere –  di un’occasione importante di conoscenza e analisi, pertanto prego le aziende molisane di essere disponibili e collaborative. Le informazioni serviranno a programmare le prossime politiche europee in materia agricola e le politiche di intervento sui territori. Più dati si hanno a disposizione  – aggiunge – e più sarà facile mettere in campo efficaci strategie di tutela e sviluppo della nostra agricoltura”.
Info utili
– numero verde Istat 800.961.985 (attivo dal 7 gennaio al 30 giugno 2021, dalle ore 9.00 alle 21.00 da lunedì a sabato, esclusi i festivi);
– posta elettronica numeroverde-censagr@istat.it
, specificando nell’oggetto della e-mail il codice questionario assegnato e la denominazione dell’azienda agricola.