Fornelli: anche il comune dell’Alta Valle del Volturno paga dazio e per la seconda volta.

Purtroppo il Covid si è impossessato di un’altra vita in paese e anche molto giovane.  Non è riuscito a sconfiggere la malattia un impiegato comunale del posto di 62 anni ricoverato da tempo in terapia intensiva.

Attualmente al Neuromed di Pozzilli. Un uomo molto apprezzato in paese e sempre presente nelle dinamiche cittadine.

A tutta la famiglia del caro Nicola le più sentite condoglianze da parte della redazione del nostro quotidiano online e quelle più sentite e affettuose del Direttore Responsabile Michele Visco.

Il ricordo del Comune di Fornelli: 

CIAO NICOLA…

Non ci sono parole per descrivere lo sgomento, la rabbia e la tristezza che stiamo provando in questo momento.

La notizia della perdita del nostro caro Nicola De Iorio, ci lascia basiti, inermi e incapaci di poter esprimere a parole un dolore così grande.

Una notizia che fatichiamo a credere vera, orribile, inaccettabile che ci trafigge il cuore e ci lascia totalmente senza forze.

Nicola per tutti noi era molto più di un collega, era un Amico.

Un Amico che ti accoglieva con un grande e luminoso sorriso sulle labbra appena ti vedeva varcare l’uscio del municipio.

Un Amico capace di rendere una giornata lavorativa pessima, migliore grazie al suo buon umore e alla sua simpatia.

Un uomo onesto, disponibile con tutti i cittadini. Educato come pochi e sempre paziente.

La comunità perde un grande lavoratore e un grande uomo.

L’umiltà e la bontà d’animo che ti ha sempre contraddistinto, per noi è indimenticabile.

E ora che non ci sei più a sprigionare la tua quotidiana allegria, a noi non rimane che un immenso vuoto incolmabile.

L’intera comunità e tutti noi ci stringiamo intorno al dolore che ha colpito la tua famiglia.

Nicola ovunque tu sia, ci ritroveremo di nuovo tutti insieme un giorno.

Ti vogliamo tanto bene. Buon viaggio.