MOVIMENTO SPONTANEO “CACCIAMOLI”

A TUTTI GLI ORGANI DI INFORMAZIONE
LORO SEDI

COMUNICATO STAMPA

Più di un mese fa ci siamo lasciati con la promessa che ci saremmo rivisti a breve sotto il palazzo della procura di Campobasso per capire se e come si stesse lavorando per giungere alla verità sulle cause delle tante morti per covid in regione.

Il tempo è arrivato! Dopo le indagini su Giustini e le sue dimissioni e dopo il caso “Sicilia” che noi riteniamo grave per tante similitudini con il Molise, porteremo la nostra forza d’urto in piazza, davanti al tribunale, per chiedere a voce alta “VERITA’ E GIUSTIA PER LE VITTIME DA COVID, PER I PARENTI E PER TUTTI I MOLISANI AFFLITTI DA TANTA IRRESPONSABILITA'”!
Riteniamo che sia un dovere morale e civile esserci spontaneamente.

Come nostra abitudine non estenderemo inviti di sorta perché esserci attiene alla sensibilità dei singoli, chi aspetta la chiamata o le riverenze, non ha capito la gravità del momento e, ancora peggio, avrebbe in animo l’intenzione di sfruttare certe iniziative a scopo personale o elettorale, aspetto che aborriamo nonostante crediamo anche nell’impegno amministrativo, ma quest’ultimo non può e non deve essere anteposto alle lotte di civiltà. Speriamo vivamente che questo messaggio arrivi alle orecchie di tutti e che nessuno cerchi di cavalcare le disgrazie e le sventure, saremo vigili e duri verso chi, come in queste ore, pur non avendo mosso un dito durante gli ultimi anni di intense lotte, crede di poter rifarsi l’anima candida sfruttando le fatiche e i dolori di chi non si è mai fermato in qualsiasi condizione ambientale e politica.
L’appuntamento dunque per tutti i cittadini molisani desiderosi di verità e giustizia, è per martedì 20 aprile alle ore 17.30 nello spazio antistante il tribunale di Campobasso.

Questa iniziativa anticipa di giusto un mese l’altra e più veemente in preparazione, quella del prossimo GIOVEDI’ 20 MAGGIO ALLE ORE 10.00, IN VIA GENOVA, DAVANTI AL PALAZZO DELLA GIUNTA REGIONALE, ORGANISMO COLPEVOLE DI TUTTE, O QUASI, LE DISGRAZIE DEI MOLISANI!

TENETEVI PRONTI, COME SEMPRE NON FAREMO SCONTI!
Accorriamo in massa e condividiamo ripetutamente. Grazie!

Isernia, 16 aprile 2021
Il portavoce
Emilio Izzo