BENTORNATO a casa Carissimo Onorevole Amato Berardi, Bentornato alla Vita. Questo l’ augurio della Comunità Longanese tutta, del Sindaco Cristian Sellecchia, del Consiglio Comunale e della PROLOCO per una pronta guarigione. L’opera di fondazione di legami autentici tra l’Italia e il resto del Mondo è necessaria per la comunità Molisana. Gli Italiani nel Mondo hanno bisogno della loro guida e Longano del sostegno dell’Onorevole Amato Berardi che negli ultimi mesi ha dovuto far fronte a durissime situazioni di salute.

L’Onorevole durante la pandemia, nonostante le avverse condizioni fisiche non ha rifiutato il suo aiuto ed il suo impegno al fianco delle Fondazioni, delle comunità e delle fucine di ricerca scientifica. Con il suo lavoro instancabile ha elargito aiuti ad Ospedali ed Enti. Il suo amato paese natio, Longano non dimentica l’aiuto e la scelta, in questo momento storico, di creare un armadio comunale per dispositivi sanitari con l’obiettivo di “comunità protetta” in funzione di prevenzione e miglioramento della qualità della vita di persone che abitano piccole comunità montane con popolazione sempre più anziana.

Con il finanziamento ottenuto dalla NIAPAC grazie all’opera dell’On. Berardi, il paese ha acquisito una visione di Prevenzione primaria e secondaria in assistenza alle persone con diagnosi di patologie croniche e in sorveglianza sanitaria (direttive OMS/ 2020).

Ogni cittadino longanese ritenuto “sensibile” e/o “avente diritto” dal Medico competente ha avuto la possibilità gestire in comodato d’uso gratuito un kit di triage giornaliero (misuratore della saturazione di Ossigeno, pressione sanguigna, glicemia e temperatura.

Prevenzione e formazione sono divenuti concetti di crescita e trasformazione della cittadinanza con la creazione del deposito sanitario comunale.

La comunità longanese aveva inoltre avviato corsi di formazione di primo soccorso con la Croce Rossa Italiana e organizzerà una formazione specifica per almeno dieci volontari in BLS ed uso del defibrillatore posizionato nella Piazza centrale del comune per divenire ” paese cardioprotetto”.

Fondamentale inoltre per la prevenzione è stata la dotazione di termoscanner agli ingressi ambulatoriali e degli uffici comunali.

L’ Amministrazione Comunale e la Proloco si augurano di avere sempre più opportunità di sviluppo da tali collaborazioni internazionali e la comunità intera si augura presto di poter riabbracciare il suo cittadino illustre.

Dott.ssa Antonella Gatta
Presidente Proloco Longano