Una protesta sentita e soprattutto pacata e’ quella di un uomo di un centro dell’Alta Valle del Volturno che si è rivolto alla nostra redazione per esprimere la sua preoccupazione per la mancata convocazione dopo la prenotazione per l’inoculazione del vaccino Anti-Covid 19. Per ovvie ragioni di privacy non citeremo il nome dell’uomo che naturalmente ha rilasciato l’opportuno consenso per la pubblicazione dell’articolo seguente.

” Un 70enne dell’Alta Valle del Volturno si è validamente prenotato per la vaccinazione anticovid dal 9/4; a tutt’oggi, tuttavia, non è stato ancora convocato. In ragione di quanto sopra, ha esperito tutte le possibili attività tese ad attingere le informazioni del caso atteso che, allo stato attuale, è già stata vaccinata una consistente aliquota di appartenenti alla fascia di età 60/69 anni.

Ciò, senza alcun successo; infatti: • lo 0865 724242 (informazioni) non sa né cosa dire né a chi chiedere; • il numero verde 800… (informazioni) emette il segnale di disconnessione; • la Direzione Generale ASREM, dopo 3 tentativi di contatto ed un complessivo tempo di attesa di circa 40 minuti, non ha risposto; • i Carabinieri presenti al Centro di vaccinazioni di Isernia hanno tentato invano di reperire notizie; • l’apposita piattaforma digitale non accetta una nuova prenotazione perché la relativa istanza risulta (correttamente) già presentata.

In questa situazione, che fare? Se nelle more di una soluzione l’interessato contrarrà il virus, chi ne risponderà? “