“Oggi è stato approvato un mio ordine del giorno in cui, anche in un’ottica di miglioramento dell’offerta sanitaria pubblica, si prevede di fare affidamento anche in futuro sulle competenze professionali acquisite dai medici e infermieri che erano stati assunti temporaneamente con contratti di lavoro autonomo nella lotta al Covid. Sull’argomento avevo presentato un emendamento allo stesso decreto Sostegni (su cui però è stata posta la questione di fiducia) e al Decreto legge sulle riaperture, che può essere approvato.” Lo dice la deputata molisana Rosalba Testamento.

“L’Ordine del giorno- aggiunge- impegna infatti il governo a prevedere la proroga fino al 31 dicembre 2021 degli incarichi del personale medico, infermieristico e socio sanitario assunto con contratti di lavoro autonomo per far fronte alla pandemia.

Mi auguro quindi che l’Esecutivo rispetti i patti e tramuti il parere all’Odg in un intervento concreto, si tratterebbe di un giusto riconoscimento a lavoratrici e lavoratori che hanno sviluppato altissime competenze e offerto un grandissimo servizio al Paese nei mesi più incerti e difficili della pandemia, con turni massacranti e mettendo seriamente a rischio la propria salute”.

Portavoce Rosa Alba Testamento 

Gruppo Misto – Componente “L’Alternativa C’è” – Camera dei Deputati

Membro 7a Commissione Cultura, Scienza e Istruzione

Palazzo Valdina – Piazza Campo Marzio, 42