Molise protagonista in Puglia nei campionati regionali primaverili assoluti che si sono svolti nello splendido scenario dello stadio di Molfetta. Per gli atleti delle nostre società sono arrivati risultati di spessore, riconoscimento per il grande lavoro svolto. Di seguito ecco tutti i titoli regionali conquistati. Nella velocità applausi a scena aperta per Antonio Labella.

Il portacolori dell’Atletica Isernia chiude i 100 metri con il crono di 11”24. Un tempo di rilievo per il ragazzo isernino. Tempo che lo colloca in ottava posizione assoluta e che gli permette di mettere in bacheca il titolo regionale. Labella completa il suo bel weekend con il settimo posto nei 200 metri (23”10) e il secondo titolo in cassaforte. Gli 800 metri hanno visto disimpegnarsi in maniera positiva Jacopo Ricchetti che riesce a stampare un bel 2’03”01 negli 800 metri . Ricchetti torna dalla Puglia con il titolo in tasca e la consapevolezza di avere una base importante sulla quale costruire i risultati del futuro. Davide Magri (Virtus) conquista il titolo di campione regionale nei 400 metri.

Mario Di Donato (Virtus) si laurea campione regionale nei 1500 con 4’18”22 e nei 5000 con il tempo di 16’22”58. L’Atletica Isernia sale sul podio nel salto triplo grazie a Giuseppe Maitino che si mette al collo l’argento e il titolo regionale con la splendida misura di 13,78. Per Maitino, il risultato maturato in Puglia è la conferma di un buono stato di forma che lo proietta ai prossimi impegni con la giusta carica e con un’ottima condizione. Titoli regionali per Davide Pietrangelo (Atletica Isernia) peso e martello, rispettivamente 9,89 e 44,43 metri e per Edoardo Fraraccio  nel lancio del Giavellotto e salto in lungo.

In campo femminile brilla la stella di Letizia Di Lisa (Gruppo Sportivo Virtus). L’atleta campobassana si conferma regina del mezzofondo vincendo senza rivali sia i 1500 metri (4’33”99) che i 5000 (16’42”48). Per l’atleta gialloblù una performance di livello assoluto che ne conferma qualità e tecnica in una cornice importante e la proietta a concentrarsi sui campionati Italiani di Rovereto. I 100 metri regalano il titolo regionale a  Martina Notarianni (Atletica Isernia) che copre la distanza in 13”65. Bene si comporta la sua compagna di squadra Gabriella Di Berardo che si laurea campionessa regionale negli 800 metri con 2’30”69. L’asta femminile premia Carolina Scarabelli, campionessa regionale con la misura di 2,40 metri.

E’ della Polisportiva Molise il titolo del lungo con i 4,17 metri di Irene Giuliano. Greta Fraraccio (Atletica Isernia) fa registrare 11,18 metri nel salto triplo. Nella gara del peso da quattro chili, Daria Montariello (Atletica Isernia) lancia a 8,34 metri e si ripete nel giavellotto con la misura di 27,69 metri. A Federica Di Toro (Polisportiva Molise) il titolo nel lancio del martello con la misura di 35,84 metri.