RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA COMUNE DI ISERNIA

SCADENZA ACCONTO IMU 2021

Il Comune di Isernia informa che anche quest’anno è confermata la scadenza del 16 giugno per il pagamento dell’IMU. Gli utenti possono versare l’intero importo o il 50% a titolo di acconto, utilizzando il consueto modello F24.

Per il versamento dell’acconto, le aliquote sono quelle approvate nel 2020 (D.C.C. 21/2020).

Si ricorda che dal primo gennaio dello scorso anno la TASI non va più versata, essendo stata unificata all’IMU e, pertanto, dovranno essere utilizzati esclusivamente i codici tributo IMU, codice Ente E335, anno 2021.

Le principali novità da tenere in considerazione per il versamento in scadenza sono le seguenti:

  • Dall’anno 2021, per i cittadini italiani iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia, è possibile presentare la dichiarazione per chiedere la riduzione del 50% dell’IMU, con riferimento a una sola unità abitativa posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto, non sono comprese le pertinenze.
  • Non è più prevista l’esenzione per i fabbricati costruiti dall’impresa costruttrice per la successiva rivendita e non locati (c.d. beni merce).
  • Non è più prevista l’esenzione per i fabbricati rurali strumentali.

Sono fatte salve le ipotesi di esenzione per le attività imprenditoriali del settore turismo e spettacolo e beneficiari del contributo a fondo perduto previste a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e per le quali si rimanda alla normativa di dettaglio (L. n. 178/2020 e D.L. 41/2020).

TIPOLOGIA IMMOBILE E ALIQUOTA 2021

Abitazione Principale “di lusso” e pertinenze (A1, A8, A9) con detrazione di euro 200 Aliquota 4,00 per mille;

Altri fabbricati, Aree Fabbricabili, Fabbricati di cat. D ( ad eccezione della cat. D/10) Aliquota 10,60 per mille;

Fabbricati rurali strumentali Aliquota 1,00 per mille;

Fabbricati costruiti e destinati alla rivendita delle imprese costruttrici purché non locati (c.d. Beni merce) Aliquota 2,00 per mille.