Mimmo Izzi, coordinatore regionale dell’Udc e componente del consiglio nazionale del partito esprime grande soddisfazione per la decisione della Procura di Catanzaro di stralciare la posizione dell’Onorevole Lorenzo Cesa dall’inchiesta ‘Basso Profilo’.

«Si è chiuso un capitolo triste e doloroso non solo per la storia del partito ma soprattutto per quella familiare e personale dell’amico Lorenzo – ha dichiarato Mimmo Izzi -. Quanto stabilito dalla Procura di Catanzaro nelle scorse ore dimostra che la nostra convinzione in merito all’innocenza del segretario Cesa era assolutamente fondata.

L’aver stralciato la sua posizione dall’inchiesta Basso Profilo è una vittoria del partito che mi onoro di rappresentare ma ancor di più è la vittoria del dottor Cesa e lo risarcisce, sia pur parzialmente, delle grandi sofferenze patite negli ultimi mesi».

Ha concluso Mimmo Izzi.

Intanto ieri gli esponenti del coordinamento provinciale dell’Udc, in videoconferenza con Lorenzo Cesa, hanno brindato nella sede isernina del partito a quella che definiscono ‘la fine di un incubo.