Continua senza sosta l’impegno dell’Ordine dei giornalisti del Molise: l’esecutivo da mesi è attivo su più fronti per rimarcare l’importanza della professione e del rispetto delle regole. Ma non solo. L’Ordine infatti durante il periodo Covid ha lavorato senza sosta anche per  tutelare “chi svolge la professione giornalistica” e per sanare posizioni che andavano a violare palesemente le norme che disciplinano l’attività giornalistica.

Un Ordine anche proiettato al futuro con l’organizzazione di innovativi e diversificati corsi on line e nuove iniziative tra le quali quella di un proprio organo di informazione a vantaggio degli iscritti, denominato Odg Molise informa. Un Ordine che a breve avrà anche una nuova casa, vista l’inadeguatezza di quella attuale.

A fare il punto in una partecipata conferenza stampa insieme alla segretaria Tamburello al consigliere Albiniano, il presidente Vincenzo Cimino. «Abbiamo pensato che ci fossero alcuni spazi che rappresentassero una dimostrazione pratica dell’esercizio abusivo della professione, ovviamente sentendo il parere dei legali Roberto D’Aloisio, Roberto Iacoponi e Francesco La Cava.

Alcuni siti avevano parvenza di veri e propri organi di informazione senza però esserlo per quelli che sono i requisiti richiesti dalle nostre norme.

Queste testate, molte, si sono messe in regola e onorano il giornalismo e le sue regole. Inoltre abbiamo presentato il bollettino dell’Ordine: parleremo dell’attività interna, della formazione, di ciò che accade nel mondo della nostra categoria, della storia del giornalismo regionale, delle interazioni con gli altri enti. In questa giornata abbiamo anche presentato editori nuovi che hanno deciso di investire nella nostra regione e arricchire il pluralismo nella nostra realtà.

Vi anticipo inoltre che a breve l’ordine avrà una nuova sede e speriamo un’altra sede staccata ad Isernia».

Presenti all’evento i neo direttori Paolo Scarabeo (quinta pagina), Simone Zappitelli (montenero on line), Emilio Beltotto (termoli wild), Maria Teresa Di Lallo in rappresentanza di Pietro Colagiovanni (informamolise), Vittorio Venditti (gambatesa news), Nicola De Francesco (viaggio nel Molise), Antonio Blasotta (nuovo molise), Domenico Martelli (il fatto).

   Odg Molise