Consigli musicali

Il Genio di Eddie Lang nel convegno promosso a Monteroduni il prossimo 30 ottobre.

Pubblicato: 27-10-2022 - 240
Il Genio di Eddie Lang nel convegno promosso a Monteroduni il prossimo 30 ottobre. Consigli musicali

Il Genio di Eddie Lang nel convegno promosso a Monteroduni il prossimo 30 ottobre.

Pubblicato: 27-10-2022 - 240


Il 30 ottobre nel Salone del Castello Pignatelli si terrà il convegno ‘Il Genio di Eddie Lang’: ospite d’eccezione il giornalista Rai Adriano Mazzoletti.

In occasione del 120esimo anniversario della nascita del famoso jazzista di origini monterodunesi, che cade il 25 ottobre di quest’anno, l’Eddie Lang Music APS ha organizzato il convegno ‘Il genio di Eddie Lang’,  che si terrà domenica 30 ottobre presso il Salone del Castello Pignatelli con ingresso gratuito.



IL PROGRAMMA I lavori si apriranno con i saluti del Presidente della Regione Molise Donato Toma, dell’Assessore alla Cultura Vincenzo Cotugno e del Sindaco di Monteroduni Nicola Altobelli.  Seguirà una tavola rotonda, durante cui si approfondirà in un primo momento la figura di Eddie Lang e la sua tecnica musicale con Pietro Condorelli, docente di chitarra jazz presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, e successivamente il Festival stesso. Relatore d’eccezione sarà Adriano Mazzoletti, noto giornalista Rai e scrittore, autore del primo libro scritto sul famoso musicista Eddie Lang Stringin’ the Blues. Mazzoletti ci guiderà, attraverso il suo sapiente racconto, in un viaggio che ripercorrerà la vita di Eddie Lang e anche la propria. A supportarlo Luigi Scarduzio, primo presidente  dell’Eddie Lang Jazz Festival, con il quale Mazzoletti ha condiviso molto negli anni ’90, essendo stato allora Direttore artistico dello stesso Festival. Sarà questa, anche occasione di confronto tra due generazioni: Marco Zampogna, attuale presidente dell’Eddie Lang Music APS e direttore artistico della manifestazione, tratterà del presente e del futuro dell’Eddie Lang Jazz Festival. «Siamo emozionatissimi per la presenza del Dottor Mazzoletti: per noi conoscere il passato è una spinta verso il futuro», ha sottolineato lo stesso Zampogna.



A conclusione dei lavori, si esibiranno live Pietro Condorelli ed Eleonora Strino, astro nascente della chitarrista jazz.


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati