Sport

Corrisernia 2023, Acqua Santa Croce collabora all’evento. L’Azienda molisana fornirà il ristoro idrico della manifestazione.

Pubblicato: 24-08-2023 - 824
Corrisernia 2023, Acqua Santa Croce collabora all’evento. L’Azienda molisana fornirà il ristoro idrico della manifestazione. Sport

Corrisernia 2023, Acqua Santa Croce collabora all’evento. L’Azienda molisana fornirà il ristoro idrico della manifestazione.

Pubblicato: 24-08-2023 - 824


Nuova collaborazione per la Nai in vista dell'edizione 2023 della Corrisernia

Domenica 1° ottobre 2023 si correrà la CorrIsernia, manifestazione podistica organizzata dalla NAI, con il consueto programma: sport di alto livello accompagnato da cultura e sociale, passando per il divertimento e il coinvolgimento dell’intera città che solo il Corrilascuola sa regalare.La macchina organizzativa capeggiata da Agostino Caputo è già in moto da tempo o meglio non si è mai fermata e ha ottenuto per questa 19^ edizione un partner di prestigio. Nei giorni scorsi, infatti, è stato siglato l’accordo di collaborazione con Acqua Santa Croce, azienda leader nell’imbottigliamento di acque minerali che, ormai da anni, oltre ad aver attivato un’attenta politica di salvaguardia ambientale, ha legato il suo brand al mondo sportivo istaurando partnership con manifestazioni e società sportive, ultima in ordine di tempo quella con il Bari Calcio.



“Il legame con lo sport è fortemente radicato tra i valori del brand che da tempo partecipa a manifestazioni sportive facendosi portavoce del tema della corretta idratazione, essenziale nell’alimentazione di uno sportivo - afferma Andrea Colella, General Manager della società Acqua Santa Croce, di proprietà della famiglia Colella. I bisogni idrici sono di circa 3,5 litri al giorno per un atleta. E fra tutti i liquidi quello che merita il primo posto e rimane l’unico indispensabile è l’acqua. Siamo felici di partecipare come supporter a un evento sportivo ad ampio respiro come quello di CORRISERNIA 2023, un appuntamento molto importante per la città pentra che in questi anni ha assunto anche una connotazione e un valore culturale e sociale. Un'occasione di visibilità positiva per Isernia che promuove, attraverso manifestazioni di questo genere, uno stile di vita sano. E’ bene ricordare che in ogni età e fase della vita, svolgere attività fisica significa fare una scelta a favore della propria salute”.



“La CorrIsernia quest’anno parte con tante novità, soprattutto in tema di collaborazione, non solo economiche – sottolinea Agostino Caputo, presidente della NAI. Siamo onorati di essere stati scelti da Acqua Santa Croce, in primis perché si tratta di un’azienda della nostra regione. Inoltre, questo connubio rappresenta anche una sorta di riconoscimento all’ottimo lavoro organizzativo svolto nelle precedenti edizioni e attesta l’appartenenza al territorio di questa nostra manifestazione che travalica l’ambito sportivo. La CorrIsernia e il Corrilascuola ormai sono considerate un patrimonio della città e questo viene riconosciuto anche dal tessuto economico, oltre che sociale, dell’intero territorio provinciale”.


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati