Cronaca

Isernia e Provincia: “Non siete soli, chiamateci sempre”. Continuano gli incontri della Polizia Di Stato sul territorio dedicati alla prevenzione delle truffe agli anziani.

Pubblicato: 04-12-2023 - 351
Isernia e Provincia: “Non siete soli, chiamateci sempre”. Continuano gli incontri della Polizia Di Stato sul territorio dedicati alla prevenzione delle truffe agli anziani. Cronaca

Isernia e Provincia: “Non siete soli, chiamateci sempre”. Continuano gli incontri della Polizia Di Stato sul territorio dedicati alla prevenzione delle truffe agli anziani.

Pubblicato: 04-12-2023 - 351


La nota della Questura di Isernia

Come ogni anno, con l’approssimarsi delle Festività Natalizie, la Questura di Isernia promuove degli incontri informativi per tutelare le fasce “a rischio” da possibili tentativi di truffa. “Non siete soli, chiamateci sempre” è lo slogan della campagna nazionale della Polizia di Stato per prevenire il fenomeno delle truffe agli anziani e consolidare il rapporto di fiducia tra i cittadini e le istituzioni.Molti i cittadini, soprattutto anziani, presenti, ieri mattina nell’auditorium del Comune di Fornelli, all’incontro organizzato dalla Questura di Isernia in collaborazione con l’Amministrazione comunale e la parrocchia di Fornelli.Personale della Divisione Anticrimine della Questura ha illustrato in maniera semplice ed efficace, anche attraverso la proiezione di alcuni video, le tipologie di approccio più diffuse utilizzate dai truffatori, indicando semplici accorgimenti e precauzioni da adottare, in casa e fuori, per evitare che i malviventi approfittino della vulnerabilità dei nostri nonni.



Interessatissimo il pubblico presente, che ha formulato domande sulle modalità di approccio dei truffatori e che ha particolarmente gradito i consigli pratici su come riconoscere ed evitare le situazioni di rischio, che si possono trovare anche sul sito della Polizia di Stato al link:https://www.poliziadistato.it/articolo/40151. Grazie all’attività di prevenzione posta in essere dalla Polizia in questo territorio, con costanti e capillari controlli, il fenomeno in esame risulta  ampiamente  circoscritto, anche mediante l’adozione di Fogli di Via Obbligatori nei confronti di persone sospette provenienti da regioni limitrofe che, controllando gli spostamenti di persone anziane e sole, potrebbero mettere a punto i loro propositi  “truffaldini”.Non perdete i prossimi appuntamenti con la Polizia a Isernia e nei principali centri della Provincia. #essercisempre#truffeanziani#chiamatecisempre


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati