Politica

Isernia: delegazione di Fratelli d’Italia visita la Questura ed il Comando Provinciale dei Carabinieri.

Pubblicato: 04-03-2024 - 290
Isernia: delegazione di Fratelli d’Italia visita la Questura ed il Comando Provinciale dei Carabinieri. Politica

Isernia: delegazione di Fratelli d’Italia visita la Questura ed il Comando Provinciale dei Carabinieri.

Pubblicato: 04-03-2024 - 290


La nota del coordinamento provinciale di Fratelli d'Italia di Isernia

ISERNIA. Una delegazione di Fratelli d’Italia, composta tra gli altri dalla parlamentare Elisabetta Lancellotta, dall’assessore regionale Salvatore Micone, dal presidente provinciale del partito Desio Notardonato e dal responsabile del dipartimento sanità Antonio Martella, ha fatto visita alla Questura e al Comando Provinciale dei Carabinieri di Isernia.



I due incontri in questione rientrano in un’iniziativa nazionale proposta dal partito a seguito degli attacchi fisici e mediatici a cui sono stati sottoposti in questi giorni gli agenti delle Forze dell’ordine, ad esempio l’aggressione subita a Torino. Fratelli d’Italia ha inteso esprimere così solidarietà agli uomini e alle donne in divisa. Presso il Comando provinciale dei Carabinieri, i dirigenti di partito sono stati accolti dal comandante provinciale Colonnello Vincenzo Maresca, dal comandante del Reparto Operativo Tenente Colonnello Cristian Triggiani e dal comandante della Compagnia Capitano Francesco Iodice. In Questura, invece, sono stati ricevuti dal Questore Davide Della Cioppa, dal vicario Floriana Gesmundo e dal capo di Gabinetto Maria Zoccolillo. “Incontrare i vertici locali delle Forze dell’Ordine – ha affermato l’onorevole Lancellotta – è stato fondamentale per ribadire quali sono le esigenze del territorio. Abbiamo ringraziato gli agenti per ciò che fanno quotidianamente e, al tempo stesso, ci siamo dichiarati pronti a collaborare. Fratelli d’Italia continuerà a far sentire loro il sostegno di cui necessitano per continuare a garantire legalità e sicurezza a tutti i cittadini”. “Le forze dell'ordine sono il nostro presidio di sicurezza – ha dichiarato il coordinatore regionale di Fdi Filoteo Di Sandro - per questo ci batteremo sempre per proteggerle e per evitare che vengano delegittimate. E’ necessario fermare immediatamente questo clima d’odio. Ci aspettiamo che anche la sinistra, sempre prontissima nel mettere sotto processo mediatico, esprima oggi solidarietà a Polizia e Carabinieri”.


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati