Cucina

Prata Sannita: alla Masseria Mastrangelo si rivivono gli antichi sapori. Si parte dal 7 dicembre con degustazioni e cene con menù speciali.

Pubblicato: 05-12-2016 - 734
Prata Sannita: alla Masseria Mastrangelo si rivivono gli antichi sapori. Si parte dal 7 dicembre con degustazioni e cene con menù speciali. Cucina

Prata Sannita: alla Masseria Mastrangelo si rivivono gli antichi sapori. Si parte dal 7 dicembre con degustazioni e cene con menù speciali.

Pubblicato: 05-12-2016 - 734


masseria-prima-web La struttura vista dall'esterno

La struttura gestita dalla famiglia La Banca punta su prodotti di qualità a chilometro zero e sulla tradizione locale. 

PRATA SANNITA (CE). (LE AZIENDE INFORMANO)  Attenzione ad ogni minimo dettaglio, utilizzo di prodotti a chilometro zero, ricerca qualitativa senza scostarsi assolutamente dalla tradizione. Sono questi gli obiettivi che la famiglia La Banca si è posta nella gestione della propria attività di ricezione. Alla Masseria Mastrangelo, nei pressi del borgo medievale di Prata Sannita, si rivivono gli antichi sapori della tradizione campana e non solo. La Masseria Mastrangelo è nata all’interno di un antico casale realizzato nell’Ottocento, colmo di storia e posto all’inizio di una vecchia strada mulattiera molto frequentata all’epoca da mercanti e venditori di ogni genere. La trasformazione dell’antico rudere in attività agrituristica è stata eseguita davvero con un’attenzione al particolare unica e indistinguibile. camino-interno-web All’interno della Masseria Mastrangelo si respirano i sapori di una volta e l’ambiente accogliente mette immediatamente a proprio agio i clienti che stanno iniziando ad apprezzare la cucina della struttura.

Proprio per questo motivo i gestori della struttura stanno dando il via a tutta una serie di iniziative che attireranno sicuramente numerosi amanti della buona cucina.

Si partirà mercoledì 7 dicembre 2016 in serata con una cena degustazione a base di cinghiale. La serata denominata “A cena col cinghiale” vedrà l’abbinamento della  carne di cinghiale con vini di primissima qualità. 15356072_10211381221194405_1582242048_n

Il 16, 17 e 18 dicembre si svolgerà la presentazione del menu di pizze gourmet che sarà accompagnata con sapienza dalla birra dei Mastri birrai della Fucina di Pescolanciano. Infatti, alla Masseria Mastrangelo,  nel fine settimana (venerdì, sabato e domenica) è possibile degustare una fantastica pizza cotta a forno a legna classica e tipica della tradizione casertana. Attenzione agli ingredienti, cura del dettaglio e sperimentazione sono le parole chiave della pizzeria affidata alle mani del pizzaiolo Danilo Petruccio. pizza-1 pizza-2

I clienti della struttura verranno presi per il palato anche il prossimo 22 dicembre , quando, si svolgerà una serata dedicata a “Sua Maestà il Baccala”, un altro evento di degustazione di un prodotto tipicamente Natalizio, per entrare a tutti gli effetti nel periodo di Natale.

L’Agriturismo “Masseria Mastrangelo”,immerso nel Parco Regionale del Matese, ai piedi del castello di Prata Sannita, offrirà a tutti i clienti un servizio di qualità, attento alle tue esigenze. Per contattare la struttura per prenotazione tavoli ed altro sarà possibile telefonare ai seguenti numeri: 333-1160854 oppure 0823-941373. E’consigliato seguire i profili social della struttura alla pagina Facebook Masseria Mastrangelo oppure sul profilo Instagram Masseria Mastrangelo, sempre aggiornati sugli ultimi eventi.

Tra i numerosi servizi offerti vi è anche la possibilità di organizzare eventi privati, banchetti sia all’interno che all’esterno e  cene aziendali.La struttura dispone anche di 3 camere con dieci posti letto, in cui soggiornare e perfette per chi apprezza la natura, i percorsi in montagna, il trekking e tutte le meraviglie che il Matese può offrire.  Alla Masseria Mastrangelo la tradizione si fonde con il territorio e con l’ambiente circostante, creando un’armonia particolare legata alla tradizione, alla sperimentazione e alla passione per il territorio dell’Alto Matese .

 

 

 




Articoli Correlati