Territorio

Campobasso: domani il webinar per conoscere i dettagli del Bando regionale per “Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio architettonico, paesaggistico e rurale”.

Pubblicato: 04-05-2022 - 190
Campobasso: domani il webinar per conoscere i dettagli del Bando regionale per “Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio architettonico, paesaggistico e rurale”. Territorio

Campobasso: domani il webinar per conoscere i dettagli del Bando regionale per “Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio architettonico, paesaggistico e rurale”.

Pubblicato: 04-05-2022 - 190


Un apposito webinar con il territorio per illustrare nel dettaglio il Bando regionale per gli “Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale”.

Ad organizzarlo l’Assessorato regionale al Turismo e Cultura che ha invitato per domani, giovedì 5 maggio, con inizio alle ore 17, tutti i sindaci del Molise, il presidente dell’Anci e della Camera di Commercio molisana.
Per collegarsi bisognerà usufruire del link: https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_ZDBiNmYxOWItY2IyOC00MjJlLWFmZGUtODM2ZmNjNWFiYWNi%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%222155b318-0f2e-4d3f-9396-1c8abee4cbbd%22%2c%22Oid%22%3a%2260d2f053-9fd3-4ce9-8a5e-d44afba9d918%22%7d

Al webinar parteciperanno il presidente della Regione Molise, Donato Toma, l’assessore regionale al Turismo, Vincenzo Cotugno, Laura Debolini, responsabile gestione e Sviluppo relazioni PA del Centro Italia per Cassa Depositi e Prestiti, e Nicola Pavone, dirigente del Servizio regionale Turismo e Cultura.

Nel corso del webinar verranno illustrati i punti fondamentali dell’Avviso pubblico, che ha una dotazione economica di 4 milioni e 179 mila euro, e che prevede una quota di cofinanziamento del 80% dei lavori per un massimo concedibile di 150 mila euro. Si potrà arrivare al 100% di finanziamento, sempre con la stessa soglia massima concedibile, se il bene è oggetto di dichiarazione di “interesse culturale”. L’investimento minimo presentabile è di 25 mila euro.

La procedura di selezione delle operazioni sarà “a sportello”, dunque sarà importante l’ordine temporale di presentazione della domanda per via telematica.

Ricordiamo che gli interventi ammessi a finanziamento riguardano: risanamento conservativo e recupero funzionale di insediamenti agricoli, edifici, manufatti e fabbricati rurali storici ed elementi tipici dell’architettura e del paesaggio rurale; interventi di manutenzione del paesaggio rurale; allestimento di spazi da destinare a piccoli servizi culturali, sociali, ambientali turistici (escluso ricettività), per l’educazione ambientale e la conoscenza del territorio, anche connessi al profilo multifunzionale delle aziende agricole.

L’obiettivo dell’Assessorato, convocando tutti i sindaci e la Camera di Commercio, è di ampliare il più possibile la platea di soggetti potenzialmente interessati, al fine di pubblicizzare al meglio l’Avviso pubblico.





Articoli Correlati