Politica

Pescara: martedì 10 maggio la presentazione del progetto e del comitato promotore “2023 Anno del Turismo di ritorno”.

Pubblicato: 04-05-2022 - 329
Pescara: martedì 10 maggio la presentazione del progetto e del comitato promotore “2023 Anno del Turismo di ritorno”. Politica

Pescara: martedì 10 maggio la presentazione del progetto e del comitato promotore “2023 Anno del Turismo di ritorno”.

Pubblicato: 04-05-2022 - 329


RICEVIAMO E PUBBLICHAMO DA PROVINCIA DELL’AQUILA

Il giorno martedì 10 Maggio p.v. alle ore 15:30 presso la Sala Figlia di Iorio del Palazzo della Provincia di Pescara sito in Piazza Italia a Pescara si terrà la Presentazione del Progetto e del Comitato Promotore Nazionale e Internazionale “2023 Anno del Turismo di Ritorno”.

Il Progetto, promosso da Rete Destinazione Sud, è un’iniziativa rivolta ai nostri connazionali residenti all’estero e agli oltre 70 milioni di connazionali di 2ª, 3ª e 4ª generazione che vivono all’estero.

L’Idea che muove il progetto è quella di rilanciare l’immagine dell’Italia e di promuovere il Paese attraendo turismo e investimenti, favorendo l’export, gli incontri commerciali e creando collaborazioni stabili con i nostri connazionali.

L’obiettivo è di dare vita a un Expo internazionale dell’italianità. Un evento diffuso in tutti i territori della Penisola, dove ogni Regione e ogni Comune, in sinergia con le imprese, potrà esporre le proprie eccellenze culturali, produttive, enogastronomiche e turistiche.

Al Comitato Promotore Nazionale dell’iniziativa hanno già aderito oltre 40 Comuni abruzzesi, oltre ad associazioni, consorzi, e imprese del territorio.

Alla presentazione interverranno:

Michelangelo Lurgi – Presidente Rete Destinazione Sud

Daniele D’Amario – Assessore al Turismo Regione Abruzzo

Francesco Menna – Presidente Provincia di Chieti

Ottavio De Martinis – Presidente Provincia di Pescara

Diego Di Bonaventura – Presidente Provincia di Teramo

Angelo Caruso – Presidente Provincia dell’Aquila. Presidente dell’Unione Province Abruzzesi

L’incontro prevede, al termine degli interventi previsti, un momento di confronto e dibattito con tutti i sindaci dei comuni abruzzesi che parteciperanno.





Articoli Correlati