Sociale

Macchia d’Isernia: successo per l’evento del 4 febbraio denominato “Amati Sempre”.

Pubblicato: 08-02-2023 - 757
Macchia d’Isernia: successo per l’evento del 4 febbraio denominato “Amati Sempre”. Sociale

Macchia d’Isernia: successo per l’evento del 4 febbraio denominato “Amati Sempre”.

Pubblicato: 08-02-2023 - 757


Successo per l'evento denominato "Amati Sempre"

Macchia d’Isernia, 7 febbraio 2023 – Una serata di commozione ed emozioni si è vissuta a Macchia D’Isernia, sabato 4 febbraio, con l’evento “Amati Sempre” in occasione del “World Cancer Day”, organizzato dall’Associazione culturale “La Rosa e il Libro”. La manifestazione si è divisa in due parti: la mattina, in Piazza Elena, è stato allestito un mercatino di beneficenza in favore della LILT di Isernia e nel pomeriggio, nella Sala Consiliare del paese, si è svolto un incontro di sensibilizzazione.



Due ore da non dimenticare, quelle dedicate al convegno, con modalità particolari e originali. Infatti, l’Associazione culturale “La Rosa e il Libro” ha voluto dare un’impronta diversa a questa giornata: offrire consigli a chi sta accanto ad un malato di tumore soprattutto nella fase avanzata, quando, tra un ricovero e un altro quest’ ultimo dipende del tutto da loro. Il 4 Febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata contro il Cancro; sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia e promuovere azioni per combatterla è tra gli obiettivi principali. Nonostante, infatti, i tanti progressi della medicina il Cancro è ancora oggi una delle malattie più diffuse al mondo e rappresenta una delle maggiori cause di morte. Anche chi vive accanto a una persona malata subisce il contraccolpo psicologico della malattia e ha emozioni e bisogni di cui tenere conto. Familiari, partner, amici stretti, restano in secondo piano, perché tutta l’attenzione è giustamente concentrata su chi sta male e gli sforzi di tutti sono volti a venire incontro più possibile ai suoi bisogni. Prendersi cura dei propri cari implica, quindi, iniziare ad assolvere ad una grande varietà di compiti per fornire l'assistenza necessaria.



Tutto è iniziato con l’intervento del Presidente LILT di Isernia Maria Ottaviano con “I bisogni del malato oncologico nella fase avanzata della malattia”; l’oncologa Carmen Cefalogli con “Comunicazione in Oncologia: un tempo di cura”; la biologa nutrizionista Raffaella D’Alessio con “Cucinare la salute”; la volontaria LILT e l’ex paziente oncologico Stefania Izzi e Lucia Brunale con “Non ci ferma più nessuno!”. Antonia Ranieri Tomeo e Mariella Di Carlo, coordinatrici rispettivamente delle Uncinettine di Colli a Volturno e di Pietrabbondante, che hanno realizzato insieme ad alcune signore di Macchia d’Isernia e di Isernia i lavori esposti nel mercatino di beneficenza, sono intervenute con “La forza di un filo che unisce” la prima, “Il Barattolo della vita” la seconda. Durante la serata non sono mancati i saluti del Sindaco di Macchia d’Isernia Giovanni Martino; del Presidente della Pro Loco Maccla Maria Antonietta Mariani; del Presidente dell’Inner Wheel di Isernia Franca Raddi; del Presidente FIDAPA di Isernia Maria Teresa D’Achille; del Presidente dell’Associazione culturale “La Rosa e il Libro” Elena Grande e del socio fondatore Andrea Serricchio.



Ha moderato l’incontro la prof. Ida Di Ianni.



 



 



 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati