Politica

Il Presidente della Provincia di Isernia Alfredo Ricci incontra il sottosegretario Savino.

Pubblicato: 16-02-2023 - 725
Il Presidente della Provincia di Isernia Alfredo Ricci incontra il sottosegretario Savino. Politica

Il Presidente della Provincia di Isernia Alfredo Ricci incontra il sottosegretario Savino.

Pubblicato: 16-02-2023 - 725


La nota della Provincia di Isernia

Ieri a Roma il presidente della Provincia di Isernia, Alfredo Ricci, ha incontrato il Sottosegretario all’Economia e Finanze, l’on. Sandra Savino.



E’ stato un incontro cordiale e soprattutto proficuo, quello tenuto presso la sede del Ministero dell’Economia, in via XX settembre, in cui si è discusso di tematiche di stretta attualità che riguardano gli enti locali, dai comuni alle province.



“Ci siamo soffermati – commenta il presidente Ricci - sull’esigenza di rilanciare il ruolo delle province sul territorio, così come il Governo ha dimostrato di volere fare già in queste prime settimane di attività. Ho manifestato l’esigenza che questo rilancio passi anche per il riordino delle funzioni, con attenzione a quei settori rispetto ai quali le province hanno avuto, e possono tornare ad avere, un ruolo importante: penso, ad esempio, al turismo, alla cultura, allo sport, al sociale e più, in generale, a tutto ciò che possa dare più forza ai comuni in un contesto di area vasta. Mi sono soffermato, altresì, sulla necessità di continuare a garantire, così come in questi primi mesi il Governo sta facendo, un rilancio delle province attraverso trasferimenti di risorse importanti e costanti”. Proprio in tema di risorse e, in particolare, per quelle del PNRR, il Presidente Ricci ha posto l’attenzione sul pericolo che la lentezza con cui lo scorso anno alcune procedure sono state portate avanti a livello centrale possa ora scaricarsi sugli enti locali. “Su questo è assolutamente necessario aiutare province e comuni a superare le difficoltà legate alle carenze di personale. Bisogna consentire agli enti locali di assumere e di assumere bene in termini di quantità e di qualità. Su questo come su tutti i temi affrontati ho trovato massima attenzione e disponibilità nel Sottosegretario Savino. D’altronde, non a caso l’on. Savino viene dagli enti locali, in cui ha rivestito importanti ruoli, prima ancora di essere stata più volte parlamentare. Questo particolare, non da poco, è stato tangibile durante tutto l’incontro e fa la differenza: chi ha vissuto sulla propria pelle le difficoltà di un ente locale e, quindi, dei cittadini che dagli enti locali sono amministrati più da vicino, riesce a comprendere meglio i ragionamenti e le problematiche che gli amministratori locali, praticamente in trincea tutti i giorni, pongono e si trovano a vivere”. “Tra Governo centrale ed enti locali serve una collaborazione virtuosa, nella logica della filiera istituzionale”, ha detto nel corso dell’incontro l’on. Sandra Savino, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze con delega agli enti locali.“Comprendo bene - ha aggiunto - le difficoltà e le esigenze degli amministratori.



Conosco i rischi che possono derivare dalla lentezza delle procedure a livello centrale e le difficoltà che gli enti locali possono incontrare nel reperire personale di qualità per l’attuazione del PNRR.Anche per questo, come Ministero dell’Economia e delle Finanze, ci attiveremo per fornire tutto il supporto necessario a Comuni e Province. Sono convinta che solo una collaborazione efficace possa garantire il successo nella gestione delle risorse. Proprio in queste ore - ha concluso - il Governo si appresta a varare un nuovo Decreto Legge per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza”.





Articoli Correlati