Tradizioni

Isernia è Folklore, successo per la prima giornata di eventi.

Pubblicato: 14-05-2023 - 529
Isernia è Folklore, successo per la prima giornata di eventi. Tradizioni

Isernia è Folklore, successo per la prima giornata di eventi.

Pubblicato: 14-05-2023 - 529


Successo per la prima giornata di eventi di Isernia è Folklore

Isernia è Folklore, successo per la prima giornata di eventi. 



Si è conclusa con grande successo di pubblico e partecipazione la prima giornata dedicata alla tradizione del programma PALCOSCENICI “ISERNIA E’ FOLKLORE” voluta dalla Proloco di Isernia e dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari di concerto con la Fondazione MoliseCultura e l’Assessorato alla Cultura della Regione Molise. Nella giornata di ieri, l’arrivo nella Provincia Pentra dei gruppi provenienti da varie regioni italiane e dalla terra Argentina. Un tripudio di strumenti tradizionali ha invaso Piazza Celestino V fino alla cattedrale. Unica e particolare la possibilità di partecipare alle serenate della tradizione. Molti i signori di Isernia residenti nel centro storico che hanno richiesto una serenata per la propria innamorata. Ognuna eseguita dall’intera comunità che si è recata di volta in volta sotto il balcone a cantare le vecchie canzoni capitanate da quegli attori di storia tradizionale molisana. Da citare il grande apporto a tale riuscita da parte del gruppo storico di Agnone che ha saputo far integrare i vari gruppi in piazza con il recital-cantato agli sposi. Un regalo fuori dal comune per i cittadini Isernini che si sono sentiti partecipi dello spettacolo, ogni gruppo presente si è espresso con “l’inclusività” che è caratteristica unica del folklore e della tradizione.

Isernia non potrà dimenticare questo connubio, senza confini, di musica ed intenti sul filone della passione verso musica e tradizione. In piazza erano presenti circa 1000 persone e almeno 90 strumenti della tradizione provenienti da Sicilia, Calabria, Basilicata, Molise, Lazio: fisarmoniche, organetti, zampogne, tamburelli, tammorre, chitarre, mandolini, castagnette che hanno saputo accordarsi ed armonizzarsi insieme per suonare la partecipazione all’essenza vera del folklore che è la propria vita di appartenenza.

Questa sera in Auditorium Unità d’Italia il Gran Galà Del Folklore Italiano a cura dei gruppi extraregionali e del gruppo argentino.





Articoli Correlati