Un uomo, da solo e disarmato, ha tentato di farsi consegnare contanti ma è stato messo in fuga dal vicedirettore della struttura bancaria.

ISERNIA. E’ stato messo coraggiosamente in fuga dal vicedirettore un uomo che ha tentato, nel primo pomeriggio di oggi, di rapinare la Banca dell’Adriatico di corso Garibaldi ad Isernia. Secondo le prime ricostruzioni, un uomo, sarebbe entrato nell’istituto di credito mettendosi normalmente in coda per lo svolgimento di una semplice operazione. Senza alcuna copertura del volto e a mani nude, ha intimato il silenzio con un gesto alla cassiera e, sporgendosi al di là del bancone, è riuscito ad afferrar una busta con circa 14.500 euro. Ma la prontezza del vicedirettore della struttura, tuttavia, ha impedito che il piano andasse a buon fine. L’uomo è corso verso il rapinatore, mettendolo in fuga. Poi l’ho ha inseguito per un tratto.

Dalle prime ricostruzioni della Polizia, intervenuta sul posto, sembra che si sia dileguato a piedi, abbandonando un sacco con all’interno il denaro lungo la strada, a pochi metri di distanza dalla banca. Saranno le telecamere a permettere di risalire all’identità del soggetto, evidentemente non un “professionista”. Sotto choc la cassiera condotta in ospedale per accertamenti. Red. Cronaca.