Presidenze di Commissione a Di Lucente, D’Egidio e Calenda. Entreranno a Palazzo D’Aimmo al posto degli assessori designati. Scarabeo, Nico Romagnuolo, Matteo, Ciccarella e Tedeschi.

CAMPOBASSO. Dopo aver nominato la giunta regionale, non senza qualche mal di pancia tra gli esclusi, vedi quello di Fratelli d’Italia, sono prossime all’assegnazione anche le presidenze di Commissione, almeno tre su quattro di queste.

La prima commissione, quella competente in materia di Ordinamento e Organizzazione amministrativa, spetterà ad Andrea Di Lucente , eletto con i Popolari per l’Italia. La seconda (Sviluppo Economico) al primo cittadino di San Polo Matese Armandino D’Egidio di Forza Italia.

La quarta, quella legata ai servizi sociali alla rappresentante della Lega Filomena Calenda. Per la terza (Assetto del Territorio), si potrebbe auspicare un poso per la lista “Iorio per il Molise”.

Nelle prossime 24 ore la promulgazione delle modifiche allo Statuto regionale e per domani, con grande probabilità la firma dei decreti di nomina dei neo assessori.

Fanno festa anche i primi non eletti che si preparano all’ingresso a Palazzo D’Aimmo. Tra questi per Forza Italia Massimiliano Scarabeo e Nico Romagnuolo, per Orgoglio Molise Paola Matteo, per la Lega Domenico Ciccarella e infine Antonio Tedeschi per i Popolari per l’Italia.