Due responsabili di cooperative denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per i seguenti reati: mancanza di idoneità alle mansioni svolte, omessa compilazione ed esibizione del documento per la valutazione dei rischi e mancata formazione dei lavoratori. 

Queste le violazioni riscontrate nella provincia di Isernia, precisamente nell’Alto Molise, dai Carabinieri della Compagnia di Agnone e del Nucleo Ispettorato del lavoro di Isernia, impegnati in un’ operazione di controllo di due strutture assistenziali/ case di riposo per anziani.

Inoltre, si constatava che nelle aziende venivano impiegati tre lavoratori in nero e cinque irregolari. Contestate violazioni amministrative per un importo di circa trentacinquemila euro.