Domenica 12 gennaio 2020 per la seconda giornata di ritorno del Campionato Nazionale Dilettanti, Serie D Girone F, la Polisportiva Vastogirardi scenderà in campo a Jesi , provincia di Ancona, contro la Jesina guidata in panchina da mister Saulo Trillini. Una sfida importantissima in chiave salvezza per la formazione altomolisana che dopo il ko della scorsa settimana contro la capolista Notaresco, è obbligata e deve necessariamente tornare a fare punti. La gara presentata dalla parole del Direttore Generale altomolisano Antonio Crudele e dal mister Francesco Farina.

“Da questo momento in poi prende il via un campionato a parte per noi. Le partite rimanenti – spiega Antonio Crudele – del girone di ritorno saranno tutte finali, fondamentali per raggiungere l’obiettivo prefissato ad inizio stagione agonistica e cioè quello della salvezza. 

Mister Farina, dal canto suo e con la sua grande esperienza, sta lavorando molto sulla mente dei nostri ragazzi che da qui in poi dovranno essere più cattivi, concentrati e cinici per sfruttare le tante occasioni che vengono create durante ogni match di campionato.

Grinta , cattiveria e fame. Saranno queste le basi che ci dovranno guidare fino alla fine del nostro lungo e difficilissimo campionato di Serie D. Non saranno del match – conclude il Direttore Generale – Di Lullo squalificato e gli infortunati De Vizia e Gentile”.

Commento pre gara affidato anche a Mister Francesco Farina.

“Rientrano per la gara di domenica Fazio, Ruggieri e Kyeremateng ma purtroppo non avremo Di Lullo causa squalifica. Dobbiamo fare punti – precisa Francesco Farina – soprattutto adesso che in gruppo rientrano calciatori importanti e i nuovi si stanno inserendo sempre di più. Incontreremo una delle squadre più in forma di questo periodo ma noi dobbiamo da adesso in poi disputare 16 finali”.

 

VASTOGIRARDI (IS) 09/01/2020

UFFICIO COMUNICAZIONE VASTOGIRARDI CALCIO