Sport

Calcio giovanile: continua la rubrica Boys Book, le intervista ai giovani calciatori. E’ la volta di Lorenzo Cristinzio.

Pubblicato: 22-11-2017 - 395
Calcio giovanile: continua la rubrica Boys Book, le intervista ai giovani calciatori. E’ la volta di Lorenzo Cristinzio. Sport

Calcio giovanile: continua la rubrica Boys Book, le intervista ai giovani calciatori. E’ la volta di Lorenzo Cristinzio.

Pubblicato: 22-11-2017 - 395


ROCCARAVINDOLA. La Società della Boys Roccaravindola che la settimana scorsa ha lanciato la nuovissima rubrica “BOYS BOOK” oggi ripropone la propria attività e nell’occasione la nostra redazione ha intervistato Lorenzo Cristinzio, giovanissima promessa della nostra scuola calcio della categoria Giovanissimi.

Ecco l’intervista che il giovane calciatore ha rilasciato alla nostra Redazione.

 

Raccontaci un po’ di te. Quando hai iniziato a giocare a calcio e cosa rappresenta per te lo sport?

Ho iniziato a giocare a calcio quando avevo 6 anni cominciando a praticare quella che poi sarebbe diventata la mia passione che quotidianamente porto avanti e che per me oggi è tutto.

C’è un calciatore in particolare che consideri un punto di riferimento e a cui ti ispiri?

Quando gioco con gli amici ma anche la domenica in campo cerco sempre di essere me stesso facendo ciò che sono capace di fare però se devo scegliere un calciatore di cui mi piace particolarmente il modo di giocare sceglierei sicuramente Del Piero o Dennis Bergkamp.

Il ruolo che preferisci ricoprire in campo?

In campo diciamo che ho giocato in quasi tutti i ruoli ma preferisco giocare come centrocampista centrale, dall’inizio del campionato però, un po’ per esigenza, un po’ per le mie caratteristiche difensive e un po’ perché è il mio primo anno di Giovanissimi sto ricoprendo il ruolo di difensore centrale, mi piace come ruolo ma devo dire che fare l’attaccante non mi dispiace.

Raccontaci del gol siglato domenica e quale secondo te è il gol più bello che hai messo a segno fino ad oggi?

Domenica è stata una partita difficile ma non perché gli avversari fossero forti ma perché non ci eravamo allenati con costanza durante la settimana e quando nei minuti finali della partita il mister mi ha chiesto di andare in attacco a svolgere il ruolo di punta quasi non ci credevo. Ho segnato un gol che è stato inutile dal punto di vista del risultato ma per me è stato molto importante sia perché fa sempre piacere segnare e sia perché è stato un gol particolare, praticamente ricevo palla da Meoli e in velocità rubo il tempo ai due difensori avversari, entro in aria e il portiere esce per chiudermi lo specchio e in quel momento, di istinto, alzo la palla che scavalca il portiere e va a finire in rete. Secondo me il gol di domenica è stato uno dei più belli che ho segnato fino ad oggi ma spero di farne altri, di più belli ma che spero siano decisivi per il risultato finale. lorenzo cristinzio interno web

Qual è stato il tuo primo allenatore?

Quando ho cominciato ad andare a scuola calcio mi hanno accolto il mister Tiziana e il mister Annarita che mi hanno insegnato le basi del calcio e soprattutto mi hanno trasmesso la passione e l’amore di questo sport.

Qual è il compagno di squadra con cui ti trovi di più?

Il nostro è un gruppo molto unito e sinceramente quando gioco riesco a stare bene con tutti quanti ma se dovessi scegliere il compagno con cui mi trovo di più sia in campo che fuori scelgo sia Mattia Rocchio che Biagio Foglietta. Di Biagio soprattutto mi piace il modo di giocare mentre di Mattia la sicurezza in ogni cosa che fa.

Qual è la tua squadra del cuore?

La mia squadra del cuore è sempre stata la Juve fin da quando ero piccolo ma essendo un ragazzo molto sportivo mi piace molto guardare i campionati stranieri come la Premier, la Liga e la Bundesliga.

Hai un soprannome?

Il mio soprannome è sempre stato MC, è da quando ho 7 anni che mi chiamano così e ancora tutt’oggi mi porto questo soprannome che a me piace molto.

Si ringrazia Lorenzo Cristinzio per essersi prestato alla nostra redazione rispondendo alle nostre domande.




Articoli Correlati