Territorio

Campobasso:presentato il calendario storico della Guardia di Finanza 2024.

Pubblicato: 01-12-2023 - 441
Campobasso:presentato il calendario storico della Guardia di Finanza 2024. Territorio

Campobasso:presentato il calendario storico della Guardia di Finanza 2024.

Pubblicato: 01-12-2023 - 441


Presentato il calendario storico della Guardia di Finanza

GDF CAMPOBASSO: IL COMANDO REGIONALE MOLISE PRESENTA IL CALENDARIO STORICO DEL CORPO 2024.



Nella giornata odierna, presso il “Museo Sannitico” di Campobasso, ha avuto luogo la presentazione del Calendario Storico della Guardia di Finanza per l’anno 2024, realizzato in collaborazione con la fondazione Triennale Milano, lo storico e saggista Paolo Mieli ed il fumettista Milo Manara. Il Calendario 2024, dedicato ai 250 anni della Guardia di Finanza, ripercorre le tappe fondamentali della storia del Corpo, rievocandone gli episodi più significativi, partendo dal lontano 5 ottobre 1774, quando il Re di Sardegna Vittorio Amedeo III istituì la “Legione Truppe Leggere”, un corpo a difesa dell’erario e delle frontiere, precursore della moderna Polizia Economico-Finanziaria. La secolare evoluzione delle Fiamme Gialle si snoda attraverso un percorso che ne ha visto, nel tempo, la partecipazione alle lotte del Risorgimento, la nascita, dopo l’Unità d’Italia, del “Corpo delle Guardie Doganali”, successivamente ribattezzato in “Regia Guardia di Finanza”, il riconoscimento dello status militare con la consegna delle stellette nel 1907 e della bandiera di combattimento nel 1914, il sacrificio dei Finanzieri nella Grande Guerra, la nascita nel 1923 della “Polizia Tributaria Investigativa”, l’impiego dei 18 Battaglioni mobilitati durante il Secondo conflitto mondiale, il contributo fornito durante la resistenza all’indomani dell’8 settembre 1943, la riorganizzazione nel periodo post-bellico, il progressivo affinamento delle competenze giuridico-economiche finalizzate a fronteggiare le nuove esigenze di contrasto all’evasione e al contrabbando, la costituzione dei Reparti Antiterrorismo e Pronto Impiego e dei Gruppi Operativi Antidroga, il riconoscimento, con il Decreto Legislativo n. 68/2001, del ruolo di forza di polizia con competenza generale in materia economica e finanziaria a tutela del bilancio dell’Unione Europea, dello Stato e degli Enti locali, e, da ultimo, l’attribuzione, in via esclusiva, alla componente aeronavale del Corpo delle funzioni di “Polizia del Mare”. La Guardia di Finanza, facendo tesoro degli insegnamenti e dell’esperienza maturata in duecentocinquant’anni di storia, è proiettata verso il futuro, pronta ad affrontare nuove e più impegnative sfide, grazie all’utilizzo di tecnologie investigative d’avanguardia e alla risorsa più preziosa: le donne e gli uomini in Fiamme Gialle. All’evento, svoltosi alla presenza del Comandante Regionale Molise, Gen. B. Luca Cervi e del Direttore della Direzione Regionale Musei Molise, Dott. Enrico Rinaldi, hanno partecipato le Autorità civili e militari e una rappresentanza di personale in servizio. Nell’occasione, considerato che quest’anno ricorre il cinquantesimo anniversario della scomparsa del Finanziere molisano Antonio Zara, insignito della Medaglia d’Oro al Valor Militare, perito eroicamente presso l’aeroporto di Fiumicino il 17 dicembre 1973, è stata preannunciata la realizzazione di una “staffetta podistica” che vuole ricostruire idealmente il percorso seguito dal giovane eroe, con partenza dal suo paese di origine San Felice del Molise il 4 dicembre e arrivo a Fiumicino il 17 dicembre. L’iniziativa, organizzata in sinergia con il Comando Regionale Lazio, coinvolgerà i militari in forza ai Comandi e Reparti del Corpo presenti lungo le numerose tappe del percorso.


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati