Cronaca

Corruzione e traffico d’influenze, arrestato noto imprenditore Molisano Claudio Favellato.

Pubblicato: 06-02-2024 - 644
Corruzione e traffico d’influenze, arrestato noto imprenditore Molisano Claudio Favellato. Cronaca

Corruzione e traffico d’influenze, arrestato noto imprenditore Molisano Claudio Favellato.

Pubblicato: 06-02-2024 - 644


Nella rete della Procura romana l'imprenditore isernino

Le Misure Cautelari eseguite dai finanzieri del nucleo speciale Polizia valutaria su richiesta della Procura di Roma.




Quattro arresti (ai domiciliari) per corruzione e traffico di influenze illecite. Li hanno eseguiti i finanzieri del nucleo speciale Polizia valutaria su richiesta dalla Procura di Roma. Su disposizione del gip, le misure cautelari riguardano Gabriele Visco, figlio dell'ex ministro delle Finanze Vincenzo Visco e fino a pochi mesi fa dirigente pubblico di Invitalia, l'avvocato romano Luca Leone, mentre il traffico d’influenze sarebbe avvenuto con la sponda di Pierluigi Fioretti - ex consigliere comunale di An, una lunga carriera nella destra romana - nel ruolo di intermediario e di Claudio Favellato imprenditore di Isernia nel settore delle costruzioni, come beneficiario finale. I fatti contestati risalgono a un anno e mezzo fa. «L'indagine - spiega una nota della Procura - ha consentito di ipotizzare un sistema di relazioni illecite diffuso e consolidato nel quale un ex dirigente pubblico (Visco, ndr), con la mediazione di un imprenditore romano, avrebbe favorito, a fronte di denaro e di altre utilità, l'aggiudicazione di un bando di gara di oltre 4 milioni di euro a una società riconducibile a un costruttore e tentato di agevolare l'assunzione presso una partecipata pubblica di una persona vicina a quest'ultimo» 




 





Articoli Correlati